News

Trieste Prima 2016 si conclude con il Daarler Vocal Consort

Il 10 dicembre la Chiesa Luterana di Trieste ospita il concerto conclusivo del festival Trieste Prima 2016. Ad esibirsi il Daarler Vocal Consort, acclamato sestetto vocale tedesco di Saarbrücken, in un programma ricco di suggestioni diverse, teso tra i mottetti di Wolfgang Rihm e i Notturni di Hildor Lundvik. Esecuzioni eccellenti e musiche ben calibrate tra tradizione e ricerca firmano la chiusa perfetta di una manifestazione che dà appuntamento al 10 maggio 2017. Ad esibirsi, sempre alla Luterana, ci sarà il Cantus Ensemble di Zagabria.

Il sesto concerto di Trieste Prima ospita il Trio Catch

Appuntamento d'eccezione, il concerto del 2 dicembre vede il festival Trieste Prima inaugurare la collaborazione con l'Ente Regionale Teatrale e la Casa della Musica, che ospita la manifestazione toccandone uno degli apici: ad esibirsi, il Trio Catch di Amburgo. Le tre gioveni musiciste, Boglárka Pecze al clarinetto, Eva Boesch al violoncello e Sun-Young Nam al pianoforte brillano in un repertorio di ardua esecuzione: il Trio di Aperghis, i Fioretti di Riehm e Rencontre di Yun, tra i brani più in vista degli ultimi decenni nel panorama contemporaneo, sono interpretati con rara precisione.

Il Conservatorio "G. Tartini" a Trieste Prima 2016

Il quinto concerto del festival Trieste Prima 2016 si è svolto nella Sala Tartini del Conservatorio triestino. La collaborazione ha interessato la stagione concertistica del conservatorio stesso ed anche i quattro interpreti della serata, tutti docenti presso l'ateneo giuliano. Si sono esibiti il duo pianistico Trevisan - Zaccaria e il duo di percussionisti Pérez Tedesco - Ziraldo, che hanno proposto la celeberrima Sonata per due pianoforti e percussione di Bartók e la prima esecuzione della Sonata a quattro dello stesso Fabián Pérez Tedesco.

Il quarto concerto di Trieste Prima ha ospitato l'ensemble MD7 di Lubiana

Il 18 novembre il festival 2016 ha ospitato l'ensemble MD7 di Lubiana, concludendo brillantemente le performances nella prestigiosa cornice del Museo Revoltella. I sette virtuosi sloveni, diretti da Steven Loy, si sono prodotti, tra l'altro, in numerose prime esecuzioni, tra cui Ferri a margine del compositore romano Cifariello Ciardi, sorta di singolare brano musical-teatrale, e Contorni e ombre II di Nina Senk, avvincente percorso sonoro nato dall'inseguire, idealmente, una "linea risonante".

La prima di Terzo Quartetto di Solbiati al terzo concerto di Trieste Prima 2016

L'11 novembre 2016 alle 18.00 presso l'Auditorium del Museo Revoltella il quartetto d'archi Prometeo ha eseguito la nuova versione di Terzo Quartetto di Alessandro Solbiati. E' stato lo stesso Solbiati, presente in sala, a presentare la sua nuova opera all'attento pubblico di Trieste Prima. Il brano ha rivelato nell'iter compositivo del compositore milanese una ricerca nuova, in cui spesso la gestualità dei musicisti domina la scena, poiché le sonorità appaiono, a volte, estremamente rarefatte.

Iniziato il festival Trieste Prima 2016

Il 31 ottobre alle 18.00 nella splendida cornice del Ridotto del Teatro "G. Verdi" di Trieste si è svolto il primo concerto di Trieste Prima. Ad esibirsi la violoncellista Olena Guliei e il pianista Volodymyr Lavrynenko, un giovane duo di Kiev, che ha entusiasmato il folto pubblico con musiche di Mobilio, Coral, Schnittke e Prokof'ev. Il concerto ha visto la proclamazione dei vincitori del concorso Premio Trio di Trieste - Giampaolo Coral Award, manifestazione organizzata dall'associazione Chamber Music e vivamente sostenuta dall'associazione Chromas.

Aspettando Trieste Prima 2016 si conclude con una serata dedicata alla musica pianistica italiana contemporanea

Il 27 maggio il prologo primaverile di Trieste Prima 2016 si conclude con una serata dedicata alla musica contemporanea italiana per pianoforte. In programma musiche di autori quali Ada Gentile, Stefano Gervasoni, Ivan Fedele, Alessandro Solbiati, Marco Di Bari, Sandro Gorli e Salvatore Sciarrino. Ad esibirsi giovani stelle del pianismo italiano contemporaneo, quali Biancamaria Targa, Sara Costa, Elena Costa e Daniele Fasani.

Il prologo primaverile di Trieste Prima aperto dal noto musicologo Renzo Cresti

Il 20 maggio 2016 è iniziato il prologo primaverile di Trieste Prima 2016, con una conferenza del noto musicologo Renzo Cresti. Tenutasi alla Libreria Minerva di via S. Nicolò 20, a Trieste, è stata introdotta da Corrado Rojac, presidente dell'associazione Chromas, promotrice dell'iniziativa. Corrado Rojac ha ricordato il primo concerto del festival, svoltosi il 16 maggio del 1987, ed illustrato la stagione autunnale di Trieste Prima 2016 nell'annata del trentesimo anniversario della manifestazione.

Gabriele Petracco illumina il secondo concerto della stagione Trieste Prima 2015

Il 6 novembre all'Auditorium del Museo Revoltella, alle 18, il secondo concerto di Trieste Prima 2015 presenta il percussionista Gabriele Petracco. Il programma pone l'accento su autori virtuosi delle percussioni, quali van Rossum o Geoffeoy, ma non mancano classici quali Klatzov, il cui Dances of Earth & Fire è il pezzo forte di ogni marimbista. Il giovane percussionista triestino, naturalizzato olandese, si conferma quale uno dei virtuosi del momento. Pubblico generosamente plaudente.

Pages